Legion: Prime impressioni dalla Beta

 
 
blabla

Giovedì scorso, dopo vari mesi di alfa, Legion è transitata alla fase di Beta, ed ho avuto modo di scorrazzare un po per le nuove regioni, vedere le nuove quest ed ottenere alcuni artefatti. Prima di scendere nei dettagli, definire la mia esperienza entusiasmante potrebbe essere riduttivo.

 

Scenario Introduttivo: Battaglia per la Riva Dispersa
La Legione è tornata, e come ricorderete dal trailer, Alleanza ed Orda sono partite per un assalto congiunto alla Tomba di Sargeras sulle Isole Disperse dove i demoni, sotto la supervisione di Gul’dan, stanno ammassando le loro forze in vista di una nuova invasione di Azeroth.
I giocatori parteciperanno all’assalto tramite uno scenario che vedrà i player di entrambe le azioni affrontarlo in parallelo (fino ad un massimo di 20 per fazione), al seguito dei propri leader.
L’esperienza è interessante dal punto di vista della “storia”, ma non presenta reali difficoltà, anche se il vostro personaggio dovesse morire non fallirete, ma invece verrete resuscitati dagli npc “preti” al vostro seguito. Non è particolarmente lungo, ma in presenza di pochi player alcune fasi si allungano, ho avuto modo di affrontarlo varie volte con composizioni diverse, in 18 si sta ai livelli degli zerg in raid finder, in 3-4 gli npc che vi accompagnano non riescono a sopperire completamente e potreste trovarvi in difficoltà.
Consiglio personale, se ne avete la possibilità fatelo nei primi giorni con tutti i vostri personaggi di livello adeguato. Se volete spoilervela guardate il video in fondo

Questing
Ho avuto il modo di fare un giro per le zone di leveling e seguire (in alcuni casi in parte) le relative questline principali, tutte abbastanza godibili e chiare, dandovi modo di sapere perchè state estinguendo una tipologia di mob, o perchè state raccattando certi oggetti, interessante inoltre l’uso delle zone bonus in stile Tanan nelle varie aree dove vi trovate ad avere più quest. Piccolo consiglio, se volete l’esperienza bonus completatela prima di andare a consegnare, non è detto che le quest successive vi riportino nella stessa area.

Class Hall
Il concetto di Ordine di Classe e relativo quartiergenerale è interessante, sicuramente è una scelta più social rispetto al vecchio Garrison, non è limitato al singolo player e vi troverete a dover comunque passare da Dalaran per banca etc, le missioni dei seguaci non sono tutte fine a loro stesse, ma alcune interagiscono con le quest che riceverete dal vostro ordine.
Le quest di classe potrebbero apparire da una parte limitanti inquanto per assaporare l’intero contenuto toccherà provarle tutte, ma al contempo aiutano a definire la classe ed il vostro ruolo nell’ordine.

Di quelle che ho visto, vince a mani basse il Santuario della Luce, l’immensa cattedrale nei sotterranei della Cappella della Luce che ospita i Paladini

Demon Hunter
Ho provato un po il Demon Hunter, nella sua spec DPS, giocando fino all’ottenimento del primo artefatto, nel complesso non mi dispiace, meccaniche interessanti, carine le due zone introduttive, aspetto di provarlo in dungeon o raid per farmene un’idea più completa.

Altre Classi
Come saprete con Legion cambieranno nuovamente il funzionamento delle classi e spec, alcune poco, alcune tanto. Al momento oltre al precedentemente citato DH ho provato:

  • Rogue Outlaw (Ladro Fuorilegge) è il primo che ho creato e l’unico con cui sono andato oltre l’ottenimento del primo artefatto (al momento sono a lv106), ho giocato per anni Combat e temevo davvero lo rovinassero con il tema piratesco, ma devo dire che me ne sono letteralmente innamorato, le abilità rimaste rendono la transizione alla nuova spec più semplice del previsto; le nuove animazioni comparate alle precedenti le definirei semplicemente spettacolari.
  • Monk Mistweaver (Monaco Misticismo), è stato il mio healer principale da Mists of Pandaria, la prima sensazione è stata di spaesamento totale, nonostante alcune spell simili, ho l’impressione che lo stile di gioco richiesto sia totalmente diverso dal passato.
  • Death Knight Frost (Cavaliere della Morte Gelo), a parte sporadici raid finder non lo gioco da anni, ma le meccaniche non sembrano essere variate tanto. Interessante la questline tramite ci si ottine l’artefatto
  • Paladin Retribution (Paladino Castigo), come il DK non sembra partcolarmente cambiato da WoD, il suo artefatto è Ashbringer, una delle armi più conosciute ed iconiche del gioco, e la questline per ottenerla potrebbe costarvi qualche lacrima, se volete spoilerarvela guardate i video in fondo

Conclusioni
Le premesse per avere un’ottima espansione ci sono tutte, nonostante i vari bug in cui sono incappato (maledetto phasing) finora mi sono divertito abbastanza, nei prossimi giorni/settimane ho intenzione di provare i vari dungeon e qualche altra classe, e se possibile iniziare a preparare qualche guida.

Di seguito trovate in due video (un po lunghetti) la registrazione dello stream di qualche giorno fa, dove con il paladino ho affrontato lo Scenario introduttivo e la questline per l’ottenimento di Ashbringer. Avevo mutato il microfono per lasciare spazio all’audio di gioco ma sembra che allo stato attuale, per quanto riguarda la lingua italiana, manchino totalmente i doppiaggi, le mappe nuove e la traduzione di alcune quest.

*** ATTENZIONE: I video qui di seguito contengono Spoiler ***

Questo articolo è stato postato in Legion. Salva nei preferiti il permalink.